22 maggio 2013

profumo di primavera




New Soul
3 blocchi di legno Shina
stampata con acquarelli e inchiostro sumi su carta Nishinouchi
7 passaggi di colore
tiratura 30 copie


Sono stata di nuovo un po' assente dal blog.. scusate! Il periodo è ricco di cose interessanti da preparare e nel frattempo sono anche andata via qualche giorno (e sta volta non ne ho parlato perché per una volta con la Mokuhanga non centrava proprio nulla) e poi appena rientrata ho cominciato a lavorare freneticamente ad un sacco di cose, e a parte una di cui non vi parlerò perché anche qui la xilografia Giapponese non centra, di tutto il resto vi faccio un po' di anticipazioni.

Cominciamo da quella direttamente collegata alla stampa postata qui sopra. Sono stata invitata a partecipare alla terza rassegna del 20x20 che ci sarà qui ad Avigliana, organizzata dall'associazione Artepervoi; come dice il nome le opere dovevano rigorosamente essere tutte 20x20 e visto che non avevo nulla in quel formato ho iniziato a pensare a qualcosa fatto ad hoc. I fiorellini di questo pesco avrebbero dovuto essere un augurio per una primavera che francamente qui si sta ancora facendo aspettare, aprile e maggio sono stati veramente freddini (e anche oggi nonostante io scriva dal tavolino di un bar per godermi un po' di aria fresca ho ancora golfino e sciarpina che l'aria è diciamo fresca ecco): per questa stampa ho usato 3 blocchi, uno sfondo rettangolare per il rosa, uno blu a cui ho asportato i piccoli fiori e infine l'ultimo da cui ho intagliato l'albero.

Le stampe per la rassegna sono in realtà due e posterò l'altra nei prossimi giorni, con queste ho anche colto l'occasione per provare la nuova carta comprata su McClains, la Nishinouchi un 90% Kozo che si è rivelata un ottimo acquisto (ma del resto me l'aveva consigliata la mia amica Linda e non avevo dubbi). Questa carta mi piace davvero molto, leggermente giallina e non troppo spessa (60gr/mq) ma assorbe il colore benissimo, e sono curiosa di provarla per stampe più grandi.
Sono stata davvero contenta di aver trovato una carta che mi piaccia così tanto, visto che la mia Azusa portata dal Giappone sta per finire (e al momento sul sito di Woodlike Matsumura dove l'avevo acquistata non è disponibile) e la Azusa comprata su Intaglio non è la stessa cosa (un po' troppo soffice e si satura di colore molto in fretta).

Oltre a questa rassegna la cui consegna dei lavori è prevista questo fine settimana, ho iniziato a ristampare un po' dei primi alberi (che i primi esemplari nel frattempo hanno trovato posto in diverse case :)) per un allestimento che ci sarà a luglio nella mia adorata galleria Evvivanoè, e mi sto preparando psicologicamente per la mia partecipazione all'Inchiostro festival di Alessandria: con (e grazie a) Ivan Pengo e la Stamperia 74/b infatti faremo qualche dimostrazione di stampa Mokuhanga, potete vedere il programma qui che si annuncia davvero ricco e interessante.

E da ultimo, ma solo in ordine cronologico, inizia ad essere abbastanza sicura la mia partecipazione ad una residenza artistica ai primi di agosto presso l'Atelier A di Apricale in Liguria, e anche qui devo ringraziare qualcuno nella fattispecie Enrica Campi e Massimo Voghera con cui tra l'altro dividerò l'atelier (oltre ovviamente a Roberta dell'atelier che ha accettato la loro proposta di estendere anche a me l'invito).

Quindi come vedete ce n'è abbastanza per essere molto impegnate (e molto contente) e quindi adesso me ne ritorno a stampare. 

1 commento:

  1. questa stampa, più la guardo e più me ne innamoro!!!

    RispondiElimina